4 giochi da fare in famiglia per la sopravvivenza domestica!

4 giochi da fare in famiglia per la sopravvivenza domestica!

In questi giorni di reclusione domestica forzata, in cui non c’è nemmeno più spazio per la corsetta della domenica mattina, a chi non sono già saltati i nervi almeno una volta? Lui che lascia i piatti sporchi nel lavello, lei che passa l’aspirapolvere durante il film, i bambini che mettono tutto in disordine e il cane che azzanna voracemente il divano…
Vuoi vedere che è necessario riscoprire come fare squadra all’interno della propria famigliola? Ecco allora qualche idea di team building domestico: 4 attività e giochi da fare in famiglia nel proprio salotto che non necessitano di materiali che “ce ne ho sempre nel cassetto, ma ora mi manca” e spazi extra large per trottare e scorrazzare. Ma soprattutto che possono insegnare davvero qualcosa.

Giochi da fare in famiglia: carte, dama, scacchi…

Giochi quali gli scacchi o tutti quelli con le carte da gioco sono più che un’attività sempreverde e sempre divertente. Fanno parte di una cultura millenaria, di un patrimonio dell’umanità che è assolutamente inestimabile. E se i giochi con carte sono più vari e variegati nelle loro regole, gli scacchi sono un linguaggio universale.

Fare gli origami

Qual è il motivo di successo degli origami? Forse perché insegnano ad essere pazienti e metodici, forse perché fanno apprezzare la tecnica e non solo il risultato, forse perché accrescono l’autostima dei bambini… forse troverete una sconfinata letteratura in merito. Fatto sta che fare gli origami placa gli animi, conquista la nostra concentrazione e ci insegna un’arte che NON va messa da parte.

Team cooking in famiglia

Mamma ha finalmente più tempo per fare quella torta che non aveva mai tempo di fare, i bambini possono rendersi utili e papà finalmente può fare un upgrade come cuoco (la pasta in bianco ha stufato pure lui). Ma in ogni caso in cucina ci si diverte sempre e comunque, e si impara qualcosa di nobile ed essenziale… e buono!

Nuovi giochi di società

È tempo di tirare fuori quella scatola che avete messo da qualche parte a prendere polvere, pensando che non l’avreste mai tirata fuori. Quel gioco, regalato ai piccoli di casa in occasione di un compleanno, è nuovo anche per voi, ma non è questo un limite. Anzi! Ecco un’occasione per insegnare ai bimbi come ci si approccia alla scoperta di una novità.

Ma se proprio tutto questo non vi sconfinfera, trovate voi quali sono le attività che appassionano tutta la famiglia: raccontatevi storie, ballate un po’ di musica… insomma, siate attivi: il team building è prima di tutto unità e partecipazione.

Share Post